HOME

PEoPLe@DEIB

Il Politecnico di Milano ha avviato una serie di iniziative per innovare le attività e le modalità d’insegnamento nel nostro Ateneo. Sebbene queste iniziative entreranno a pieno regime dal prossimo anno accademico, il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (DEIB) ha iniziato a lavorarci con entusiasmo fin da subito ed è per questo che siamo ora lieti di condividere con voi il risultato del lavoro svolto, che abbiamo pensato di chiamare “PEoPLe@DEIB: Politecnico Experiences on Passionate Learning”.

L’obiettivo dell’iniziativa PEoPLE@DEIBè quello di presentarvi una serie di attività diversificate quali corsi, competizioni ed eventi che si focalizzeranno su alcuni aspetti tipici dell’ambito ingegneristico, e non solo, in una modalità completamente diversa da quella a cui siete stati abituati finora nei corsi che avete seguito al Politecnico di Milano.

Questi eventi saranno proposti e programmati in modo da non andare ad impattare le normali attività accademiche ed è anche per questo motivo che abbiamo deciso di includere “Appassionato (Passionate)” nel nostro slogan. Gli eventi si terranno nel tardo pomeriggio, la sera e nel fine settimana. Non preoccupatevi! È vero che sarà lavoro ulteriore ma sarà fatto solo su base volontaria: sarete voi a decidere quali attività svolgere e, soprattutto, se svolgerle. Per tali attività saranno previsti dei crediti in più e questi saranno riportati nel vostro Diploma Supplement nel momento in cui vi laureerete.

La nostra convinzione è che una stretta interazione tra ricerca e istruzione debbano essere presentate in modo complementare per fornire agli studenti la miglior preparazione possibile. Ricerca ed istruzione sono spesso presentate in contrapposizione e non è facile combinarle tra loro in un processo virtuoso e produttivo. Noi pensiamo che le attività di ricerca possano ottenere un grande beneficio dall’insegnamento e questo è il pensiero fondamentale che sta alla base delle attività PEoPLE@DEIB. In particolare, il coinvolgimento nelle attività di ricerca di giovani studenti motivati accrescerà la creatività e lo sviluppo di nuove idee nell’ambito di un gruppo di ricerca. Infatti, gli studenti, che ancora non sono inquadrati in uno specifico ambito di ricerca, non sono spaventati dall’idea di sperimentare le loro idee e commettere errori, pur di vederle realizzate attraverso il loro lavoro. Al contrario, da un punto di vista educativo, dare agli studenti l’opportunità di essere coinvolti in progetti veri, permette loro di sperimentare la progettazione reale e affrontare nuove sfide. Guidarli nella fase di progettazione e sviluppo ci permette, in modo maieutico, di insegnargli come affrontare i reali problemi di progettazione.

In tale ambito è necessario fornire agli studenti un ambiente dove essi possano lavorare e sperimentare un’attività motivante e questo è esattamente quello che ci proponiamo di fare con l’iniziativa PEoPLe@DEIB.

Siamo convinti che gli studenti abbiano enormi potenzialità da far emergere. Si tratta solo di fornire una formazione adeguata per aiutarli a capire che anche il fallimento rientra nel processo di apprendimento. Senza non si prova, non si fallisce, ma senza provare non si possono imparare cose nuove, non si può crescere!

PEoPLE@DEIB ha questo come obiettivo e ha l’intento di dare più sicurezza agli studenti.